Confessioni di un disinformatore

L'autore del blog, Alessandro Madeddu, in abiti da disinformatore prezzolato.

Osservate la foto a sinistra. Come tutte le foto sfocate è sicuramente legata a faccende losche, a orrendi delitti. E osservate anche il figuro che vi è ritratto. Porta tutti i segni che identificano una persona impegnata in attività illecite. Tiene dei guanti neri nella mano destra: è chiaro che non voglia lasciare tracce. Perché indossa un capotto come questo, così fuori moda? forse per coprire un’arma da fuoco. Ma soprattutto le lenti da sole. Cosa nascondono quei filtri polarizzati? gli occhi di un Rettiliano?

Se anche voi pensate che il figuro in questione sia in qualche modo coinvolto in giri poco raccomandabili, che sia armato e pericoloso, che abbia qualcosa da nascondere; se pensate tutte queste cose, siete nel giusto.

Ormai è inutile nascondermi dietro al dito. Il figuro sono io. Non lo nascondo perché sono stato smascherato. Il comitato Tanker Enemy mi ha inserito nella lista dei disinformatori al servizio del Nuovo Ordine Mondiale, me lo ha notificato il caro amico Palle. Ora tutti sapete. Probabilmente è successo a causa di questi due post: il diario dell’ammiraglio rettiliano e il diario della segretaria del NWO della provincia di Cagliari.

Mi sono preso gioco di voi per mesi: che non abbia un lavoro, che cerchi di contribuire alla costruzione di una piccola casa editrice, che il mio blog arrivi a dodici visitatori nei giorni di festa – tutte fregnacce, una copertura, una maskirovka.

 

La vita del disinformatore

Sapete quanto mi paga il Nuovo Ordine Mondiale? 6.000 euro al mese, netti, esentasse; i.e. in nero. Fino all’anno scorso pagavano in ritenuta d’acconto, ma abbiamo cambiato procedura per motivi fiscali. Mi pagano in contanti – biglietti di piccolo taglio, non segnati; euro liberi da debito, non signoraggiati, alla faccia vostra.

Per non parlare dei benefici accessori: aggeggi giapponesi di ultima generazione, vaccini contro tutte le malattie (anche per quelle che voi credete non vaccinabili), commercialista e avvocato aziendali a mia disposizione, carta di credito senza limiti, niente fila alle poste, due zoccole che passano da me il giovedì sera e il sabato mattina. E siamo in agitazione per ottenere i biglietti del cinema a prezzo ridotto.

Lo stesso vale per il blog. Anche se non scrivessi sul blog, guadagnerei lo stesso 1.500 euro al mese. Una vera rendita, perché tutti i disinformatori amici miei passano di qui due volte al giorno e spammano ovunque i miei post. D’altra parte siamo agenti del Nuovo Ordine Mondiale, controlliamo il web come ci pare e lo rivoltiamo come un calzino, se mi andasse potrei far figurare 100.000 visite giornaliere, mi basterebbe chiamare la SCSII (Sede Centrale per la Sorveglianza di Internet in Italia – è sita in uno scantinato di Vibo Valentia).

Sarete curiosi, adesso vi chiederete: “Ma Alo Madeddu cosa fa per questo Nuovo Ordine Mondiale che lo remunera sì largamente?” Quasi vi risponderei che non faccio un’emerita ceppa. In realtà qualcosina faccio, più che altro per far passare la giornata. Diffondo informazione false, calunnio i cercatori della verità, entro negli account dei complottisti e li uso per scrivere “w la foca” sui loro blog. Controllo che gli aerei che spargono le scie chimiche siano in orario. Lo ammetto, non è un lavoro usurante, né faticoso, ma ha la sua dignità. Qualcuno deve pur impedire al mondo di venire a conoscenza delle politiche genocide dei governi, delle loro magagne con le razze aliene dei Grigi e dei Rettiliani, dell’avvelenamento dell’atmosfera, dell’uso della scienza ufficiale per mantenere la gente nella sua spaventosa ignoranza.

Ora sapete tutto, è inutile continuare a mentirvi. Spero che non me ne vogliate. In ogni caso porgo i miei più vivi e vibranti ringraziamenti al comitato Tanker Enemy per avermi inserito nella lista di proscrizione dei disinformatori al soldo del NWO, al fianco di agenti ben più degni di me: è la prima volta che il mio modesto contributo ottiene un riconoscimento. Grazie ancora, davvero.

***

PS Sono sempre il solito sbadato. Mi sono scordato di avvertire tutti coloro che vivono sulla Riviera Ligure e sulla Sila di non uscire di casa nel giorno 6 febbraio, perché irroreremo le zone con bario, alluminio e agenti infettivi vari. E poi non dite che non vi penso.

Annunci

46 pensieri su “Confessioni di un disinformatore

  1. Mi chiedono se si possono aprire i rubinetti dell'Etna, visto che lei ha le mani su tutto, dicono che hanno bisogno di qualche eruzione per far venire i turisti, grazie per l'interessamento.
    Con la faccia sotto i suoi piedi e può pure muoversi.

    Mi piace

  2. Succede che diventi un complottista e crederai che le Torri Gemelle le abbia abbattute la CIA con l'aiuto dei dischi volanti e che il filmato con gli aerei sia finto, e i testimoni oculari pagati per mentire (oppure hanno visto un ologramma).

    E comunque vada per il bario, che in effetti lo mettiamo solo per fare scena, ma almeno gli agenti infettivi vari dovrebbero allarmarti. Sei vaccinato per peste tifoide degenerativa?

    Mi piace

  3. Guardi, io non presto servizio presso la SSDNMS (sezione subregionale disastri naturali mediterraneo del sud), però posso inoltrare la sua petizione al competente ufficio. Credo che siano in grado di fare qualcosa usando HAARP o qualche altro robottone giapponese di questo genere.

    Mi piace

  4. Ti offro una birra dopo che smonto dal turno. Oggi è una giornataccia in ufficio: qualche complottista daltonico si è accorto che Mario Monti è un Rettiliano. Ora ci tocca craccare i loro blog, scrivere “w la foca” su tutti i post e poi ucciderli. Che s'ha da fa' pe' campa'.

    Mi piace

  5. Purtroppo no, sono un disinformatore schiappa, non mi hanno reputato degno di tanta attenzione. Comunque l'amico Palle che mi ha segnalato la novità mi ha anche detto che quasi tutte le foto che ci sono lì non sono attribuite correttamente. Alla fine mi accontento di una menzione scritta. Mi hanno anche attribuito l'affiliazione al CICAP. Quasi quasi mi iscrivo sul serio.

    Mi piace

  6. … due zoccole che passano da me il giovedì sera e il sabato mattina…

    E il Venerdì lo dedichi al Signore? Sei mica un esponente del NOW (“adesso”) islamico?

    La domanda è: perchè confondono la realtà con la fantasia? Perchè consentono che si confonda la realtà con la fantasia? Perchè la fantascienza è il risultato letterario dello scientismo e dello sviluppo tecnico?
    La risposta me l'ha data un libro trovato nelle bancarelle di libri usati e smaltiti e poi rivenduti: 100 anni di psicologia e guardate come siano ridotti. Potremmo dire lo stesso per per le scienze sociali. Stessa madre (zoccola?). Parola di Foucault.

    Mi piace

  7. Son ragazzi, Mario: cresceranno 🙂 Confondono la realtà con la fantasia perché li fa sentire intelligenti e diversi dagli altri. E li fa apparire ai nostri occhi degli imbecilli totali.

    Ora ti lascio, devo andare a controllare la consegna di missili caricati a salmonella e tularemia che regaliamo all'Iran per poi dire che ha i missili caricati a salmonella e tularemia e bombardarlo.

    Mi piace

  8. Accidenti, dopo mesi e mesi di depistaggi, di false identità ecc.ecc. il commissario stronzet ti ha alla fine identificato: Bisogna dire a quelli del reparto false identità & trucchi sporchi di aggiornarsi!

    Mi piace

  9. Ehi, ragazzone, eccoti anche qui! ti ho già avvertito sul tuo bloggherino e sulla tua pagina di fb. Sappiamo dove abiti, cosa fai, chi sei. Sappiamo anche che esci la mattina presto per andare a bere l'orzata al bar dello sport. Non vorrei che in quell'orzata ci finisse del morgellons, o dell'arsenico…

    Mi piace

  10. Messaggio di servizio: Monti ha decurtato del 30% i nostri stipendi per il decreto “Salva Italia”. Però li recuperiamo esentasse con il decreto (segreto) “Spruzza Cieli”. Presenta il modulo 11-666/2013 al coordinatore regionale (tu dovresti avere Sergio Occhipinti quello che parla con le “G” al posto delle “C”) e fagli presente che sei fuori copertura da due anni con quella storia del fuori busta semplificato.

    SSSaluti.

    Mi piace

  11. Pingback: L’editore a pagamento non fa editoria | frottole

  12. Pingback: Faccia a faccia col complottista (1) Habitat, etologia e struttura sociale | frottole

  13. Pingback: Faccia a faccia col complottista (3) Una scia chimica di sospetti | frottole

  14. Pingback: Tette per la scienza – e per noi no | frottole

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...