L’inganno dell’immigrazione clandestina

Un meme facebook razzista sull'immigrazione clandestina.

Ogni giorno un complottista si sveglia e sa che dovrà condividere ogni meme dalla grammatica pericolante, altrimenti i nemici dell’umanità vinceranno. Ogni complottista ha i suoi avversari preferiti, il suo olimpo personale: la trilaterale, i massoni, i Bilderberg o i rettiliani, a piacere. Alcuni, i più impegnati, riescono a riempire un elenco completo, tale da arruolare nel grande complotto circa la metà della popolazione mondiale. Con una scusa o con l’altra tutti riescono a tenere dentro gli Ebrei, nell’ambiente vanno sempre di moda.

Detto ciò, eccoci al post di oggi, che riguarda una scoperta sensazionale fatta dai soliti utenti di Facebook. Da dove arrivano le orde di migranti che si riversano sulle sacre sponde della patria? Chiedetevelo e rifletteteci bene, ché solo l’ingenuo, il comunista e quello che non si informa e deve ancora svegliarsi, solo loro possono affermare che queste persone, che i media di regime si ostinano a chiamare migranti e profughi, siano dei disperati che fuggono da guerre, carestie e dittature.

Per fortuna su Facebook c’è il tasto “condividi”, che fa giungere sulle nostre bacheche le informazioni censurate dai TG asserviti al sistema. Il grande inganno dell’immigrazione clandestina, recita l’immagine: viaggiano sulle navi e a poche miglia dalla costa trasferiti nei barconi. Diamine, ecco come fanno. Potete anche leggere il testo che accompagna la rivelazione. Ne riproduco qui di seguito una parte, per comodità.

Fanno il viaggio sulle navi finanziate da Rothschild, poi quando sono vicino alle coste italiane vengono fatti scendere dalle navi e trasferiti sui barconi. La gente crede ancora, che questi disperati rischiano di attraversare il Mediterraneo su carrette fatiscenti.
NO, NON E’ COSI’ !
Ormai il diavolo non ha più il coperchio, perché è stato scoperto. Adesso tutti insieme dovremmo rovesciargli la pentola. Queste emigrazioni di massa vengono finanziate dalla mafia talmudica sionista ebraica rothschildiana per distruggere la cultura europea, iniziando dall’Italia
I selvaggi si imbarcano sulle navi, finanziate da Rotshschild, e a poche miglia da Lampedusa, o dalle coste italiane, vengono trasferiti sulle carrette di mare. E ancora si continua a credere all’uomo nero.
Vogliono portare entro il 2014 ben 150 milioni di afro-asiatici in Europa.

Avete capito cosa fa questo “signor” Rothschild? Con le vagonate di soldi che possiede – e chi glieli ha dati, eh? – ha creato un’agenzia turistica con filiali in tutta l’Africa e l’Asia. In ogni località fa emanare il suo bando di leva: paga sicura, diritto di saccheggio, viaggio munito di ogni comfort. Spedire il CV all’azienda leader del settore: la mafia talmudica sionista ebraica rothschildiana.

Basta assicurare tratti lombrosiani, fedina penale immune dal mastro Lindo, di essere stati maledetti dai genitori e dalle cugine, soprattutto dalle cugine. Si viene arruolati e muniti di tutto l’occorrente, addestrati alla distruzione della cultura europea e caricati sulle navi della CCR, Costa Crociere Rothschild. Partenza dalla Libia al mattino presto: seguono tre giorni di festa continua, aragoste e champagne, animatori di gran livello, il signor Rothschild che insieme ai suoi più fidi collaboratori canta e suona la chitarra, vero chansonnier d’altri tempi.

Infine i saluti. A poche miglia dalle acque territoriali della patria afflitta, per evitare le pattuglie, i migranti vengono trasferiti sulle carrette del mare. Naturalmente non prima di un ultimo brindisi, durante il quale il Rothschild non manca mai di raccomandarsi con loro perché assumano un’aria disperata e lagnosa, utile a muovere a compassione. E con questa tecnica della crociera ce ne porterà qui 150 milioni entro l’anno prossimo.

Meno male che ci sono gli utenti di Facebook, che in più di 6.000 hanno condiviso la notizia, rompendo le uova nel paniere al malefico banchiere. Certo che è bello attivo Mayer Amschel Rothschild: non male per uno che è morto nel 1812.

PS per il Dottor Rothschild. Capisco le esigenze di completezza, ma mi permetterei di suggerire alla signoria vostra di cambiare l’attuale nome della spettabile organizzazione (mafia talmudica sionista ebraica rothschildiana) con uno di più facile memorizzazione. Anche le formalità burocratiche ne verrebbero alquanto sveltite: lei di certo sa quanto queste formalità siano importanti in Italia.

***

Ringrazio Silvietta, che ha ritrovato il post complottaro, e LFK, che ha scovato la notizia che potrebbe averlo scatenato. Bravi, amici miei!

Advertisements

19 pensieri su “L’inganno dell’immigrazione clandestina

  1. Maledizione, quel profilo l'ho adocchiato diverse volte nella ricerca, ma non mi dava agganci esaudienti. Brava Silvietta. 🙂

    PS: La Costa Concordia era piena di immigrati clandestini. Quando si è rovesciata Schettino è scappato perché aveva paura che per punirlo se lo volessero inc… ecco, quello.

    Mi piace

  2. No, non c'è da scherzare. ho visto Alessandro in difficoltà stamattina. Tu l'hai salvato. Ma davvero non conoscevi Rosc… Prot… Grott… quello?
    PS: con un amico abbiamo deciso di abbreviare “mafia talmudica sionista ebraica rothschildiana” in “lobbosi” che fa anche molto giovane.

    Mi piace

  3. dispiace ma questa proprio me l'ero persa! Comunque grazie per la spiegazione dell'acronimo, adesso mi è tutto più chiaro!
    Lobbosi mi sembra il nome di una malattia, ma ci sta che sia una malattia. E fa figo e giovane, quindi… bella fratè ce beccamo!!!

    Mi piace

  4. È perché i Rothschild, generazione dopo generazione, si chiamano tutti così; una sorta di tradizione di famiglia. Inoltre vorrei far notare che in tedesco il nome Rothschild significa: “scudo rosso”! Più evidente di così…

    P.S. per chi non l'avesse capita, il fatto che il loro stemma sia uno scudo con cinque (e dico 5) frecce prova ogni complotto! Provare per credere…

    Mi piace

  5. Pingback: In Norvegia vietano i simboli religiosi! | frottole

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...