Cucina cinese: che schifo

Una cucina sporca, attribuita a un ristorante cinese dai soliti razzisti.

Per la serie: mangiare fuori casa è pericoloso. Questo è un post arrabbiato, anche perché l’ho buttato giù dal letto di mattina presto. Ed è arrabbiato perché io sono arrabbiato. Certe cose sono una vergogna di fronte alla quale non si può tacere. Guardate la foto qui di fianco e ditemi cosa si deve pensare.

Se Dante avesse visto questa cucina, nella Divina Commedia ci sarebbero stati più cuochi: tutti dannati ai gironi peggiori. Questo è l’Ade della buona tavola e dell’igiene. Non oso pensare a cosa abbiano trovato dietro quei fornelli. Specie ancora sconosciute agli entomologi.

Questa è la scena di fronte alla quale si sono trovati gli ispettori che hanno compiuto il sopralluogo. Dice la didascalia, informativa e per niente urlata:
CUCINA CINESE SEQUESTRATA A ROMA. BUON INVOLTINO PRIMAVERA A TUTTI.

Buon appetito ai Romani.

Non è di certo una novità. Da sempre le attività di ristorazione degli immigrati cinesi sono al centro dei sospetti dell’onesta e laboriosa popolazione italiana. I ristoranti cinesi, dice la voce del popolo che poi Dio si premurerà di amplificare, non conservano correttamente gli alimenti, sono sporchi, friggono tutto come in Sicilia, servono carne di cane, gatto e panda in via di estinzione.

Non mancano sospetti pure più gravi. Avete mai visto il funerale di un cinese? Nessuno lo ha mai visto. Eppure si sono fatti studi serissimi a riguardo. Migliaia di pensionati italiani hanno fatto i turni per monitorare ventiquattro ore su ventiquattro i movimenti funebri nei più importanti cimiteri municipali: e mai hanno visto un Cinese andare sotto terra. Ora sapete qual è l’ingrediente segreto della zuppa di granchio.

Un'altra cucina sporca, sempre attribuita a un ristorante cinese, ma in altra località... ma è la stessa foto di prima!La stessa foto di prima, una cucina sporca, presa da un altro sito: che la attribuisce a un ristorante cinese di Verona.
E c’è di peggio. Guardate quest’altra foto. Proviene dal sito tutti i crimini degli immigrati punto com, che è sempre molto attento alla qualità dell’informazione e alla salute dei cittadini. L’articolo dice che a fare la tremenda scoperta sono stati i carabinieri. Il luogo del delitto è Verona, ancora una volta un ristorante cinese.

Capite cosa vuole dire? Questi musigialli non solo ci rifilano cibo conservato con la naftalina, cucinato in cucine che sembrano i bagni della stazione, con ingredienti vietati in tutto il sistema solare. Non solo questi mangiariso sono tutti uguali, che non si distinguono l’uno dall’altro manco se sono di sessi diversi: dall’Alpi alle piramidi, ovunque dispongono nello stesso modo i fornelli, le padelle e i bidoni dell’olio, persino la disposizione dello sporco è sempre la stessa. Le cucine dei ristoranti cinesi sono come i Cinesi: sono tutte uguali.

Annunci

29 pensieri su “Cucina cinese: che schifo

  1. Io invece ho una lista contatti variegatissima, tra i quali non mancano i gioiosi condivisori di questa roba, che ringrazio sentitamente. Altrimenti mi toccherebbe cercarla da me sulle pagine decerebrate: altri fanno il lavoro al posto mio 😀

    Eh, è uno sporco lavoro, ma qualcuno lo deve pur fare…

    Mi piace

  2. Quando vado a mangiare in un ristorante – che sia italiano o cinese o altro non importa – mi guardo sempre bene dal pensare a come sia la cucina… Altrimenti finirei per non mangiare mai fuori di casa. Non sarebbe certo un male, ma la mia compagna mi impalerebbe al primo abete fuori casa. Visto che di abeti nel centro di Torino ce ne sono pochini, mi toccherebbe fare anche molta strada per trovarne uno. Quindi, dando per scontato che è meglio non pensare allo stato delle cucine in genere, mi sono sempre chiesto se quel lieve bruciore di stomaco, quell'acidità pizzicante lungo l'apparato digerente, quel conato convulso sempre un po' trattenuto, che avverto quando vado a mangiare cinese – raramente – sia dovuto unicamente alla tipologia di cucina o al suo stato? Misteri della scienza…

    Mi piace

  3. Il mistero dell'ubiquità delle cucine cinesi.

    Dove finisci per portare la tua fidanzata? Spero non al giapponese – quelle deliziose lische di pesce sono un salasso. E poi avrai un amico medico: in quel caso ti straccerebbe le scatole parlandoti dell'anisakis 😀

    Mi piace

  4. Non ho mai amato i cadaveri di pesce… So di essere un po' meridiottuso, ma cucina italiana tutta la vita. Senza nulla togliere ad altre etnie, ci mancherebbe. Le ho provate tutte, o quasi, in fondo: dal ristorante indiano (troppo speziato, e senza una guida all'uso finisci per conforndere le spezie; sarebbe come se da noi uno “straniero” usasse l'aceto al posto del pomodoro per condire la pasta…); al ristorante messicano (ho speso 140 € a persona – bei tempi quelli – per assaggiare tutto e non riuscire a capire come mai tutti parlassero di quanto è piccante la cucina messica… Poi ho capito che la cucina messicana va provata in Messico; lungo il po', con cileni in cucina, è abbastanza improbabile riuscire a distinguerla da qualsiasi altra cucina); ho perfino mangiato in Spagna in un ristorante Greco gestico da Tedeschi… Lì ho detto basta! Sono nazionalista! Viva l'amatriciana!

    Mi piace

  5. poverini, sapessero come sono le cucine di certi ristoranti italiani…ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare:

    scatole di carne grigiastra ricongelata nel precambriano da ignoti chef amanti del riciclo;
    paesaggi alieni rigogliosi di nere entità malvagie nascosti nel lato oscuro dei pavimenti non lavabili, là dove mai setola di scopa giunse a portare la civiltà, la cosa nascosta dietro al banco frigo, poi! (singulti e singhiozzi);
    mostruosi troll dei fornelli dotati di folta peluria prensile verso qualunque sporcizia ed avvezzi a confondere le pentole, i posacenere e le sputacchiere;
    iridescenti superfici di fanghi rossi dentro lavastoviglie scambiate per siti di stoccaggio di acque reflue…

    è consolante sapere che, molto probabilmente, gli amici che condividono quella foto vanno a mangiare con entusiasmo in italianissimi posti del genere.

    Mi piace

  6. Vero, molte cucine vengono addomesticate tremendamente. La nostra non sfugge a questa legge ferrea della cucina: all'estero ci sono pizzerie che servono il cappuccino durante il pasto e ristoranti dove gli spaghetti si condiscono con il ketchup. Horribile visu!

    Mi piace

  7. Fra le entità malvagie di sicuro c'è anche Cthulhu, il polpo che sibila nell'oscurità – era il polpo che volevano fare a insalata, ma era ancora vivo. L'unica cosa fresca era troppo fresca per essere cucinata. E poi si difendeva 😀

    Spero che tu abbia ragione e che vadano a mangiare in certi posti: sarebbe il giusto castigo per le loro condivisioni immonde!

    Mi piace

  8. Sabato sera ho mangiato dal cinese, e non era la prima volta, e pensa sono ancora viva! Sai quante cucine italiane ci sono ridotte in questo stato? Sicuramente anche qualcuna cinese..ma il segreto è andare e non pensarci!:D

    Mi piace

  9. il ristorante a dieci stelle è qui, a casa mia, ovvio per me. Che insolita coincidenza ho portatato il piatto davanti il pc, abitudine presa quando non avevevo tempo, costolette d’agnello a modo mio ben rosolate, pane di casa bruschettato e due carciofi da mangiare crudi, questo è il mio paradiso gastronomico di oggi.

    Liked by 1 persona

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...