#stalkingstalkersday: Caro stalker ti scrivo…

Stalking - il logo dell'iniziativa contro lo Stalking.

Caro stalker un par di palle, naturalmente, ché gli stalker sono piacevoli come la mononucleosi.

Scrivo questo post per l’iniziativa anti-stalker. Sulla pagina facebook potete trovare le istruzioni per l’uso.

Tutto parte da un lontano post di Gaia Conventi, proprietaria di Giramenti: vi si parlava di un autore che pubblicizzava il suo libro con tecniche di spam di godibile pacchianeria. L’autore non gradì. Gli si fece anche notare che il suo libro è penoso. Non gradì nemmeno questo. Famoso rimane in proposito un suo commento: “Il libro è un capolavoro e basta.”

E non solo non gradì, ma decise che avrebbe fatto rimuovere il post! Perché è un tipo deciso. Come? Semplice: rompendo le scatole senza sosta alla proprietaria. Tattica notoriamente efficacissima, tanto che il post e ancora lì e lui pure è ancora lì, a smerigliare gli zebedei.

Così si arriva alla giornata di oggi, che si è deciso, in onore di quel rompiscatole, di dedicare agli esseri viventi che gli sono più prossimi sulla scala evolutiva: gli stalker. Oggi, venerdì 6 di dicembre dell’anno di grazia 2013, è lo #stalkingstalkersday e a questo hashtag potete leggere ciò che si sta pubblicando in materia nella blogosfera. Ci sono dei post veramente inquietanti.

Annunci

6 pensieri su “#stalkingstalkersday: Caro stalker ti scrivo…

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...