Mettersi a dieta

Una bella ragazza guarda sconsolata delle verdure crude, simbolo della dieta.

In questo nostro occidente, che ha fatto della cucina la sua nuova religione, aumentano a vista d’occhio gli stili alimentari disponibili sul grande mercato delle diete perfette. In questo nostro occidente, dove essere belli è un obbligo di legge la cui violazione è punita con la reclusione da tre a cinque anni, la dieta è un’ombra che incupisce pranzi, feste e vite sociali intere.

Ne approfitto per parlare di una figura, a volte circondata da un alone di complottismo: quella di colui che si fissa di aver trovato – cambiandola ogni dodici ore – la dieta che lo riporterà al suo peso forma, o lo renderà ricco e famoso, lo salverà dai malanni, lo farà vivere in eterno. Ha scambiato il “preparate un trito sottile di aglio e prezzemolo” per la ricetta che permette di acquistare la pietra filosofale in farmacia.

Tutto iniziò il 2 di aprile. Si sa, aprile è il più crudele dei mesi. Avvicinandosi il momento della prova costume, con ritardo di otto mesi sulle ragazze, che a settembre cominciano a mangiare verdura lessa per sagomare il culetto, un nostro amico decise di mettersi a dieta. Mangia meno, mangia diverso. Arrivò dove nessun umano era giunto prima. Verso l’ortoressia e oltre.

Primo livello: si mette a dieta.
AMICO: Ho deciso di mangiare di meno. Basta scofanare 200 grammi di pasta a pranzo. D’ora in poi me ne bastino 50! D’altra parte è un po’ che pensavo di mangiare troppo. In più ho letto che mangiare di meno fa bene, aiuta la digestione e fa risparmiare. Non posso mica continuare a fare il mangia-pentole per tutta la vita.
– Lo credo che risparmi: se dividi tutto per quattro, anche le spese ne usciranno ridotte in eguale misura. Ma sei certo che ti faccia bene mangiare di botto così poco?
AMICO: Ti assicuro che fa benissimo, informati.

Secondo livello: dieta Dukan.
AMICO: Basta con questa sciocchezza di dieta, mangiavo come un colibrì, ma la pancia non se ne va. D’ora in poi farò la dieta Dukan, che fa dimagrire immantinente: solo proteine nobili. A me il carboidrato non soddisfa. Sono anni che lo dico: per me ci vuole la bistecca di manzo, la tagliata di pescespada. Non sono come voi altri mangia-pasta.
– Spenderai una cifra! Ma sei sicuro che ti faccia bene tutta quella carne? Secondo me ti blocca l’intestino. E poi hanno espulso quel Dukan dall’ordine dei medici.
AMICO: No, anzi, fluidifica l’appartato digerente e incentiva la peristalsi. L’espulsione di Dukan dall’ordine dei medici è chiaramente una manovra di quegli invidiosi dei suoi nemici, informati.

Terzo livello: vegetariano.
AMICO: Quella stupidaggine della dieta Dukan mi ha bloccato l’intestino. Ho dovuto mangiare delle prugne secche. Siccome dopo trenta secondi non avevano ancora fatto effetto ho mangiato tutto il pacchetto, 250 grammi. Dopo ho dovuto mandare a comprare lo spasmex per bloccare l’alluvione. Da oggi non mangerò più carne in vita mia, sarò vegetariano. In fondo ho sempre detto che la bistecca non era un cibo che apprezzavo. Voi continuate pure a fare i mangia-carne!
– Sono contento che tu sia rinsavito. Ora però attento a non commettere lo stesso errore di prima: hai la tendenza a compiere azioni un po’ estreme.
AMICO: Non vi è alcunché di estremo nei miei comportamenti: informati.

Quarto livello: vegano.
AMICO: Sono stanco di essere vegetariano, è una scelta incompleta, da ignavi. D’ora in poi sarò vegano e l’unica cosa di cui parlerò, qualunque sia il discorso, sarà del fatto che sono vegano e mangio mattina e sera le polpette vegan che costano 32 euro all’etto. D’altra parte pesce, uova e formaggi mi sono sempre rimasti sullo stomaco. Non voglio mica passare per un mangia-cadaveri come voi.
– Non so quanto guadagni con il tuo lavoro, ma sei sicuro di poterti permettere quelle polpette?
AMICO: Sacrificherò altre voci di spesa, come igiene personale, cultura e imposte, ma un’alimentazione sana è fondamentale per una vita sana: considera che i Sardi e Giapponesi centenari sono tutti dei veggy veg, informati.

Quinto livello: dieta alcalina.
AMICO: Ho notevolmente migliorato la mia alimentazione vegana selezionando con più attenzione gli alimenti. Il segreto dei segreti per una vita sana è la dieta alcalinizzante: l’assunzione di alimenti alcalini – che poi sono sempre stati tra i miei favoriti – riduce l’acidità del sangue, che è la causa di quasi tutte le malattie che vengono ai mangia-vetriolo come voi.
– Più alcalosi metabolica per tutti! Ma mangiando frutta e verdura non otterresti neanche quella.
AMICO: L’alcalosi non esiste, lo sanno tutti: informati.

Sesto livello: crudista.
AMICO: I vegani sbagliano quasi tutto. Pensa te, si ostinano a cuocere il cibo, che derelitti. Io ora sono crudista, solo frutta e verdura crude, il cibo più sano, quello che ho sempre amato di più: fin da bambino odiavo il cibo cotto. Voi altri continuate pure ad avvelenarvi, mangia-patatelesse!
– Sei sicuro che sia una buona idea? Molte verdure crude sono poco nutrienti e poco digeribili.
AMICO: Tutte sciocchezze messe in giro a bella posta dalla lobby dei fornelli: i primi ominidi erano crudisti, informati.

Settimo livello: fruttariano.
AMICO: Ho compiuto un passo importante ieri mattina: ho deciso di diventare fruttariano. Solo la frutta è cibo perfetto, perché era il cibo previsto da Dio per Adamo ed Eva quando vivevano nel giardino dell’Eden. Non sarò più un mangia-insalata come voi: è ridicolo mangiare quel cibo da pecore, che per altro ho considerato disgustoso sin dalla più tenera età.
– Va bene tutto, però non mi sembra che là fuori ci sia il giardino dell’Eden, altrimenti qualcuno mi deve spiegare perché si sparano a colpi di fucile in metà del pianeta: ma soprattutto ti farà bene ridurre così tanto la varietà della tua alimentazione?
AMICO: Nella frutta c’è tutto ciò che serve al corpo umano, informati.

Ottavo livello: melariano.
AMICO: Vuoi una mela? Prendi pure, ne ho tante. Adesso sono diventato melariano, mi nutro solo di mele rosse. Nelle mele rosse è il segreto della vita salubre, quella che voi vi ostinate a non voler vivere, irredimibili mangia-anguria. Mi sentivo che prima o poi avrei fatto questa scelta, perché sin dall’asilo nido ho manifestato una forte preferenza per le mele rosse e scapito di tutta l’altra frutta.
– Solo mele? Che invidia, vorrei poter pranzare sempre alla tua tavola, tanti piatti così diversi, tanti sapori nuovi.
AMICO: Il tuo sarcasmo non mi tange punto. La tua argomentazione è scorretta, perché non sai quanto sia vario il sapore delle mele rosse: informati.

Nono livello: respiriano.
AMICO: Vedi, quello che tutti voi non volete capire è che l’alimentazione è del tutto inutile. L’uomo non ha realmente bisogno di mangiare: la fame non è un istinto, ma un condizionamento che vi rende i mangia-mele che siete. Sin da neonato mostravo una grande avversione al cibo, che come vedi non mi ha mai abbandonato. Adesso mi sono liberato da questo condizionamento e posso nutrirmi di luce.
– Hai imparato a fare la fotosintesi?
AMICO: Farò finta di non aver sentito. Si tratta di luce spirituale, il prana, l’unico vero alimento sacro del pianeta, che preserva da ogni malattia e allunga a dismisura l’aspettativa di vita. Mentre voi che vi nutrite di disgustoso cibo fisico morite tutti per malanni atroci prima del venticinquesimo anno di età.
– Non vorrei sembrarti pignolo, ma ne faccio trentuno il mese prossimo.
AMICO: Sono sicuro che ti sbagli, informati.

Il decimo livello, o girone, farà a meno delle frasi del nostro amico. Lo abbiamo interrato ieri, è stata una cerimonia toccante. In molti erano stupiti della sua dipartita. Come ha fatto un uomo che non mangiava a morire? Vediamo sempre tante ragazze che vivono d’aria e d’amore.

Annunci

36 pensieri su “Mettersi a dieta

  1. Sei un genio Ale! E comunque io ho dei dubbi che il tuo amico riesca ad usare un linguaggio così forbito e corretto “l tuo sarcasmo non mi tange punto. La tua argomentazione è scorretta…” Insomma ad un certo punto, tenendo conto del risparmio sulla cultura, e delle cellule celebrali morenti causa mal nutrizione, non parlava più! 😀

    Mi piace

  2. TI sei dimenticato la dieta della tenia, grazie al verme solitario puoi mangiare a più non posso e perdi peso, poi se non ti entra nel cervello hai comunque un cucciolo che non abbaia ne miagola.

    Mi piace

  3. Non mi è capitato di conoscere vegetariani/vegan che lo siano diventati per motivi strettamente legati alla propria salute/forma.
    Però ricordo bene il periodo in cui di tanto in tanto venivano fuori diete con nomi che erano tutto un programma: la dieta del pomodoro, la dieta del melone, la dieta della melanzana, la dieta del pollo…
    In genere si trattava di piani alimentari da codice penale che venivano pubblicati su riviste tipo “Donna”, “Gente” o la geniale Men's Health.

    Mi piace

  4. Scrivere fa venire le dita tozze. E con le dita tozze non riesci ad aprire lo sportello dell'auto quando stai per precipitare in una scarpata dopo che qualcuno ha manomesso i tuoi freni che, guarda caso, si sono rotti dopo trecento chilometri proprio prima di arrivare a una curva a gomito a picco sul mare.
    Se non ci credi, informati! Leggi!

    Mi piace

  5. Tutte stupidaggini, ora vi rivelerò il vero segreto per avere una linea perfetta: mangiate due cucchiaini di miele ogni sera prima di andare a letto! Ah sì, poi non mangiate niente sino alla sera successiva quando potrete mangiare altri due cucchiaini di miele.
    Seguite questa semplice regola per un mesetto e vedrete che linea!

    Mi piace

  6. Io ho perso 15 in meno di un anno.La cosa importantissima è ,(oltre a diminuire le dosi di tutti i cibi)bere almeno un litro e mezzo di acqua, e fare tanta attività fisica! Almeno un'ora di camminata a passo sostenuto tre volte a settimana!!! 😉

    Mi piace

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...