Di congiure di provincia e di galeoni

Un galeone spagnolo in una stampa d'epoca.Un amico mi ha riportato una conversazione orecchiata sul bus. (Sul bus si sentono un sacco di storie interessanti. Si dovrebbe passare più tempo sul bus. Non c’è neanche bisogno di origliare: la gente urla i fattacci propri).

Erano coinvolti tre impiegati. I tre personaggi discutevano animatamente dell’ennesimo ritardo subito da certi lavori che si stanno svolgendo al porto, lavori relativi all’approfondimento del bacino vicino ai moli che sono stati ristrutturati di recente.

Le opinioni espresse in materia da due degli impiegati sono alquanto prevedibili:

  • i lavori sono fermi perché quelli là non hanno pagato chi sappiamo noi;
  • i lavoro sono fermi perché ci sono i komunisti che sono come il cane che non mangia e non lascia mangiare.

Fin qui, direi, nulla di nuovo. Solo mi sorprende l’assenza degli Ebrei, che per il complottista medio sono un portento della natura, meno forti di Balotelli ma più scafati di Dio. Forse non si occupano di politica locale, chissà.

Rimane la terza opinione, la seguente:

  • i lavoro sono fermi perché, rimuovendo la sabbia del fondale, si è trovato il relitto di un galeone spagnolo pieno zeppo di dobloni d’oro.

Dobloni d’oro che, diceva il terzo opinionista, si sono intascati tutti Loro. Loro chi? Loro. Loro, i soliti noti: gli Assessori competenti, la Sovrintendenza, il Ministro, i Marziani.

Gli altri due impiegati, incredibile a udirsi, invece di sciropparsi la cretinata, gli ridevano in faccia. C’è speranza, forse, per il genere umano.

Una risata vi seppellirà e così avvenne. Ma il terzo opinionista, tetragono, a dispetto delle risate, ha continuato strenuamente a difendere la sua posizione, insistendo sul fatto che c’erano le prove, tra le quali il fatto che un amico di suo cugino ha detto alla cugina della sua amante… (la lista era piuttosto lunga, come sempre in questi casi).

La cosa più interessante dell’intera vicenda è che il nostro chiudeva ogni frase dicendo che il galeone era pieno di dobloni “di oro vero”. Mica pizza e fichi. D’altra parte aveva specificato che il galeone è spagnolo, originale, quindi è normale che anche i dobloni siano di oro vero. Non come i dobloni che si trovano sui galeoni cinesi: quella è bigiotteria.

Annunci

10 pensieri su “Di congiure di provincia e di galeoni

  1. Io gli consiglierei di comprarsi un metal detector e di andare sulla spiaggia. Magari mi scopre lui il galeone spagnolo con i dobloni, quelli di oro vero 🙂

    Come leggenda metropolitana sarebbe pure simpatica. Il punto è che non esiste: la conosce solo quello svalvolato! vorrei sapere da dove l'ha tirata fuori…

    Però hai ragione, gli cambio la ragione sociale 🙂

    Mi piace

  2. Dev'essere una diffusa leggenda metropolitana, questa del galeone. Anche qui, da bambino e per anni, ho ascoltato una storia di ristrutturazioni portuali ferme a causa della scoperta di un galeone sul fondale. Poi si sono trasformate in “progetto per un un museo dedicato al galeone” mai portato a termine in quanto il galeone medesimo sarebbe impossibile da recuperare. Quindi a sparuti sub raccontaballe che, in immersione a pescar cozze, all'improvviso si son trovati il relitto davanti. E, adesso che mi ci fai pensare, ormai da una decina d'anni di 'sto galeone non ho più sentito parlare. In una sede di circoscrizione, nel quartiere del porto, sono esposti come prova un cannone e un'ancora ma… a me non sembrano proprio, di galeone spagnolo…

    Mi piace

  3. Questi Spagnoli dovevano essere gente assai distratta: perdevano galeoni in ogni dove! e sempre a portati di subacqueo, guarda caso… 😀 il fatto che la maggior parte dei subacquei appartenga alla categoria dei pescatori dovrebbe dirci qualcosa!

    Mi piace

  4. Nel dubbio un'occhiatina con pinne fucile (per difendersi da “Loro”) ed occhiali io la darei. Con lo stesso spirito di quando compri il biglietto della lotteria a capodanno, non si sa mai… 😀
    PS: Da quando in qua la Sardegna è finita dentro un romanzo di Stevenson?
    PPS: Se vedi Cane Nero o Long John Silver salutameli!

    Mi piace

  5. Tra l'altro, la terza ipotesi validerebbe le altre due: chi ha trovato il galeone non ha pagato chi sappiamo noi. E allora i comunisti, non avendo mangiato, hanno bloccato il cantiere.

    C'è qualcosa di straordinerio (proprio con la “e”) nelle chiacchiere da bus. Rimpiango il fatto che il mio ufficio si sia spostato in Culonia e che mi sia impossibile raggiungerlo coi mezzi pubblici.

    Ecco, vorrei un reality ambientato su un autobus. Corro a creare la petizione.

    Mi piace

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...