Il ministro della cultura che non legge romanzi

Fleur Pellerin, ministro della cultura francese.

Questa graziosa cinesina è il ministro della cultura del governo della Repubblica Francese. Non la conoscevo prima di qualche giorno fa; credevo che il ministro della cultura fosse la Filippetti, ma dimenticavo che da quelle parti c’è stata un po’ di maretta che ha implicato un rimpasto, una cosa che sa di DC ma è successa in Francia. Comunque conosco poca gente di mio. La bella cinesina, che si chiama Fleur Pellerin e mi dicono essere di origini coreane, è balzata agli onori della cronaca per aver detto la verità. Un politicante che dice la verità fa effettivamente notizia.

Ha detto che non conosce Modiano e i suoi romanzi. Nemmeno uno. E che non ha tempo di leggere romanzi da quando bazzica i corridoi dell’Eliseo: ha da leggere note d’agenzia e disegni di legge. Trovo che sia una cosa lodevole che legga i testi dei disegni di legge. Qui sappiamo bene quanti ministri non conoscano nemmeno l’argomento dei disegni di legge del loro ministero, figurarsi il testo.

In sostanza, Fleur Pellerin (Fleur: in italiano sarà qualcosa come Fiorella) ha detto un’ovvia verità, che come spesso capita è meglio tacere, e si è scatenata l’Apocalisse, con tanto di angeli, coppe, trombe, draghi, zoccole.

Incredibile, gridano: la ministra della cultura non conosce il nobel francese per la letteratura! Lo sento strillare anche da qui, in Italia, dove questo Modiano era conosciuto soltanto dal suo traduttore. Non conosce il nuovo Proust, dice qualcuno. Ma immagino che sia diventato Proust da quando ha vinto il nobel, prima era solo Modiano. E speriamo che non diventi anche altrettanto noioso. Proust è un grande scrittore ma è di una noia mortale; secondo me si annoiava egli stesso a scrivere*.

Splendido l’intervento di Tahar Ben Jelloun. Lo riporto dal Corrierone di via Solferino, spero sia una traduzione corretta, spero che Tahar Ben Jelloun l’abbia detto davvero; voglio fidarmi della stampa, oggi mi sento ottimista. Ecco la sentenza:

È triste, mi fa pena, un ministro della Cultura deve conoscere la letteratura, fosse anche solo per dovere politico. Non è possibile che non sappia citare un solo libro di Modiano. È vergognoso. Trovo tutto ciò è deplorevole ma d’altronde viviamo in un’epoca in cui la cultura è calpestata.

Non male. Il ministro della cultura deve conoscere la letteratura francese. Possibilmente tutta, ma per lo meno deve conoscere quella scritta da coloro che vinceranno un premio. Tanto è facile sapere chi vincerà un premio, la sfera magica è alla portata di tutti oggigiorno, in quest’epoca in cui la cultura è calpestata. E poi, via, che sarà mai conoscere tutta la letteratura francese? qualche pomeriggio sull’antologia del liceo e ci togliamo il dente. Certo, c’è poi da considerare che, in quanto ministro della cultura, Fiorella deve sapere anche di architettura, di scultura, di pittura, di cinema, di teatro – sempre francesi. Tutto il teatro, tutto il cinema, tutta la pittura, tutta la scultura, tutta l’architettura. Mi sembra fattibile.

O forse per Tahar Ben Jelloun sono cultura solo i libri. In tal caso la nostra Fleur Pellerin si metterà in pari sbucciando l’antologia e consultando wikipedia di tanto in tanto. Oppure chiedendo a Tahar Ben Jelloun quali sono gli autori imprescindibili. Per il resto direi che può anche mandare a quel paese tutti coloro che strepitano contro di lei. Ed è anche facile farlo: basta ricordare loro che lei è pagata per dirigere un ministero e rispondere del suo operato al presidente del consiglio e al parlamento, non per fare sfoggio di effimera erudizione alla moda.

_________

* Sorpresa, l’opinione sferzante su Proust non è mia, ma di Isaak Ėmmanuilovič Babel’, l’autore dell’Armata a cavallo.

Advertisements

10 pensieri su “Il ministro della cultura che non legge romanzi

  1. Che poi fino all’altro giorno da noi era tutto un fiorire di battute tristi Modiano/mazzo di carte… 😀
    Ad ogni modo è confortante vedere che anche i Franzosi quanto a stronzaggine non scherzano.

    Mi piace

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...