Epifanie di novembre

L'adorazione dei Magi, di Giotto.

Capita a volte, mentre si passeggia per strada o si fanno acquisti, di assistere a delle epifanie joyciane.

Queste che vado a descrivere sono tutte avvenute nel mese di novembre, che non sarà il più crudele dei mesi, ma si difende bene comunque e qui inizia pure a fare fresco.

Tre fatti che ho visto negli ultimi giorni. Anzi, due: uno purtroppo non è avvenuto, così me lo sono dovuto inventare. Ma si sa che la realtà supera sempre la fantasia.

1. Chubby

Un giangi tremendo, con la giacchetta, il foularino e la vocina da isterico ha da lamentarsi con la ragazza circa l’evoluzione del loro rapporto. La ragazza è una deliziosa chubby con i capelli castani e le labbra a cuore.
GIANGI: “Perché, e lo sai anche tu, ormai non usciamo, non facciamo cose insieme, sembriamo due separati. Quasi non ci vediamo più.”
CHUBBY: “Questa settimana ci siamo già visti due volte.”
E sinceramente, ragazzo mio, sono pure troppe.

2. Integrazione

Ragazzette filippine che in gruppo ascoltano rapite un ragazzino, sempre filippino, che declama loro:

Tanto gentil e tanto onesta pare
la donna mia quand’ella altrui saluta…

3. In farmacia

Personaggi: farmacista giovane e cliente strafottente.
CLIENTE: Ciao.
FARMACISTA: Buon giorno.
CLIENTE: Mi dai °@+*§ in compresse, per cortesia?
FARMACISTA: Serve la ricetta medica, non gliela posso dare così.
CLIENTE: Eh, ma sono un medico.
FARMACISTA: Bene, allora gliela do. Però mi chiarisca una cosa, dottore: per caso io lei siamo stati compagni di scuola? Non mi pare. E non mi pare nemmeno che io e lei si sia fatta insieme la campagna d’Afghanistan nella Julia, giusto? Allora mi faccia la grazia di darmi del lei.

Advertisements

35 pensieri su “Epifanie di novembre

  1. cosa intende per chubby? perché di questi tempi cicciottella può essere tanto marged (la diva delle curve) può cercarla ma lei è cattivo ed è meglio di no, sono sicuro che pratica il body shaming prima e dopo i pasti!
    Quanto potrebbe essere una che non insegue a tutti i costi il look eroinomane-che-veste-prada.

    La prima è triste, ma vera. E’ l’inizio della fine, di solito.

    La seconda è tenera.

    La terza è finta – è una frase che direbbe lei ad un laureato in filosofia!

    Mi piace

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...