cookie: informativa estesa

Pericolo: radiazioni.

In questa pagina trovate l’informativa estesa relativa ai cookie, come richiesto dal Garante per la protezione dei dati personali tramite il provvedimento datato 8 maggio 2014 “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie” e nel rispetto dell’art. 13 del Codice privacy (D.Lgs. n. 196/2003).

Cosa sono i cookie?

I cookie sono file di testo che un sito visitato invia al browser del visitatore. La funzione dei cookie è quella di monitorare l’attività svolta durante la visita a un sito, tenendo in memoria, per esempio, chiavi di accesso o preferenze, così che il visitatore non debba inserire i dati nuovamente a ogni sessione di utilizzo di internet.

Informativa sui cookie di questo blog

Questo blog, frottole, come è evidente dall’indirizzo, è ospite della piattaforma WordPress a titolo del tutto gratuito. Questo significa due cose:

  1. il titolare del blog non ha facoltà di modificare il blog in ogni sua parte;
  2. i cookie presenti sono gestiti da WordPress e il titolare del blog non può intervenire sui criteri della gestione né conoscere il contenuto dei cookie.

I criteri di gestione dei cookie attuati da WordPress sono consultabili alla pagina di Automattic.com.

Questo sito può presentare collegamenti ad altri siti e collegamenti ad applicazioni di social network (i bottoni di condivisione e i widget per seguire il titolare o le sue pagine sui social network). Anche i cookie di tali applicazioni e siti sfuggono del tutto al controllo del titolare di questo blog. Per i criteri di gestione dei cookie di terze parti si deve fare riferimento ai criteri esplicitati dalle parti stesse: Facebook, Twitter, Google, Tumblr, PinterestLinkedIn.

Cosa fare se non volete accettare i cookie di questo blog

Se non volete installare i cookie non dovete far altro che modificare le impostazioni del vostro browser in maniera tale da rifiutare l’installazione (usualmente i browser sono configurati per accettare i cookie, così da rendere la navigazione su internet meno faticosa).
Potete trovare qui di seguito le istruzioni per modificare la configurazione dei principali browser per PC. Mi raccomando, se usate un altro dispositivo, premunitevi di configurare il browser come preferite.

Per modificare le impostazioni relative ai cookie sui vostri browser potete consultare i seguenti link: Chrome, Explorer, Firefox, Opera, Safari.

I browser sono poi dotati della funzione “navigazione anonima”, che permette di aggirarsi per il web senza accettare, per definizione, alcun cookie.

45 pensieri su “cookie: informativa estesa

  1. Pingback: #cookielaw: ultime modifiche | frottole

      • Bene io andrò a vederla, se le vuole le dico che c’è un politologo lemming disposto a farle da zerbino (guardo zerbino sul dizionario, nel caso)…

        Vado a vederla non per un attacco di tribadismo, ma perché al cinema dei poveri c’è il giovedi a 5 euro, e per festeggiare un anno di giovedi a 5 euro noi si guarda fury (con brad pitt) e si saluta la Daddario che non si sa perché ma partecipa e no, pare non sia una bufala e mi chiedo come sia possibile – è andata a vedersi l’expo? e invece di andare a venezia o quanto meno a vedersi la certosa di pavia, poi se è andata a paderno? una pazza! – e comunque chi se ne frega.

        Se ho ben capito fa l’editor ed è un lavoro serio, ma, volesse fare tipo volontariato, lo sa che ci sono fanfictionare assatanate che pagherebbero per un betaggio? Tocca avere lo stomaco forte, però sappia – si tratta di donne che leggono e scrivono roba per donne (meglio non chiedere, temo, ma tipo la roba che vendono al supermercato, quella coi bordi fuxia, che leggono solo le sciampiste – le altre negano, piuttosto confesserebbero di guardarsi degli hentai).

        Mi piace

          • Lei non comprende… per una fanfictionara spesso il betaggio non ha prezzo, e allo stesso tempo non ha soldi: lascerebbe un obolo e sarebbe comunque volontariato. A parte ciò, nei fandom “femminili” … beh… sospiri, pensieri tortuosi su di un lui (di solito culturista dilettante) che non si sa se ama o se non ama “lei” (ma si che la ama! su! sennò nel racconto che ci stava a fare?), sfioramenti, gemiti, uomini profondamente inzerbiniti, smanacciamenti dentro le tinozze, stalle, carrozze (in movimento e non), boschetti con le lucciole (grande commozione, nel caso), stamberghe di locande… (sugli hentai non so, mi dicono vadano forte i treni, ma nel XVIII secolo la vedo dura) , dubbi interiori, corpi scossi dalla tosse per la tisi (no comment), lui che diventa solitamente cieco (è difficile trovargli una cura) finale con i cuoricini – intanto scoppia la Rivoluzione, ma è un dettaglio.

            Anche leggere ‘sta roba, se non si è fanatiche non ha prezzo.

            Mi piace

              • Ecco… sapevo che saltava fuori l’intellettuale e spirituale… non è diverso da quando voi vi illemminite guardando le foto dei gravure idol (di professione e/o semplicemente amatoriali). Prendiamone atto – non credo troverei 10 “ossignore” come commento feisbucchiano ad un selfie di ragazza finto innocente e molto discinta con le labbra a culo di gallina, non da maschi… e quindi accettiamo il alto bollino rosso e sentimentale delle fanciulle non più in fiore.

                Detto ciò la saluto 😛

                Mi piace

  2. Pingback: #cookielaw: e alla fine il widget arrivò | frottole

lasciate la vostra opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...